Tenta il furto nel chiosco in spiaggia e aggredisce il vigilante

Il malvivente ha reagito minacciando l'addetto alla sicurezza con un cacciavite ma è stato bloccato dai carabinieri

Nella notte tra sabato e domenica i carabinieri della Compagnia di Rimini hanno arrestato un cittadino marocchino 27enne, già noto alle forze dell'ordine, per rapina. Il nordafricano, secondo quanto emerso, era stato notato da un addetto alla vigilanza notturna negli stabilimenti balneari su viale Pinzon. Lo straniero, con uno zaino in spalla, credendo di non essere visto, si è quindi infilato in un cihosco dove, dopo aver rotto un frigo, ha iniziato ad insaccare le bevande in esso contenute. E' stato il vigilantes a dare l'allarme ai carabinieri e, in attesa dell'arrivo della pattuglia, è intervenuto per cercare di bloccare il 27enne. Il marocchino, tuttavia, ha reagito minacciando l'addetto alla sicurezza con un cacciavite e, dopo averlo spintonato, ha tentato la fuga ma è stato intercettato e bloccato dai militari dell'Arma che lo hanno arrestato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento