Cronaca Bellaria-Igea Marina

Bellaria vara campagna anti-covid: screening su dipendenti pubblici e tamponi rapidi di fine quarantena

Per precauzione nuova sanificazione non solo del Municipio ma anche della Biblioteca, lo IAT e i locali del Comando di Polizia Locale

L’Amministrazione continua le sue politiche di contrasto al contagio da Covid-19, pianificando per questi giorni una serie di azioni che si rivolgono in più direzioni. Nella giornata di oggi e di domani, a scopo precauzionale e al pari di quanto avvenuto a inizio novembre, tutti i dipendenti del Comune di Bellaria Igea Marina – ad eccezione della Polizia Locale, inserita nello screening della Protezione Civile - saranno sottoposti a un nuovo screening mediante test sierologico venoso; un esame volto a tutelare la salute e la sicurezza del personale e dei frequentatori delle strutture comunali, che non porterà ad alcuna modifica o ridimensionamento dei servizi offerti ai cittadini. Al test si sottoporranno anche il Sindaco Filippo Giorgetti e la Giunta. Servizi che, si ricorda, continuano a essere erogati presso il Municipio e le altre sedi comunali secondo modalità che contengano il rischio di assembramenti e contatto: con prestazioni di lavoro in presenza laddove contemplato e richiesto per l’attività front office - ad esempio URP e servizi demografici -, impiego diffuso per tutti gli altri uffici della modalità in telelavoro e smart working e rigorosa applicazione dei dispositivi atti al contenimento del contagio.
 
In tale contesto si inserisce anche l’intervento di sanificazione straordinaria programmato per sabato 12 dicembre, che interesserà non solo la residenza comunale ma anche la Biblioteca, lo IAT e i locali del Comando di Polizia Locale in via Leonardo da Vinci; in tale data gli uffici di piazza del Popolo resteranno chiusi al pubblico nella loro totalità, compresi i servizi abitualmente aperti il sabato, come ad esempio l’URP. Inoltre, da lunedì 14 dicembre, anche Bellaria Igea Marina accoglierà il nuovo importante servizio, che snellisce e accelera il protocollo di uscita dalla quarantena. Si tratta dei cosiddetti tamponi rapidi di fine quarantena per i soggetti che sono stati contatti di persone positive, effettuabili al decimo giorno della stessa, a patto di essere rimasti privi di sintomi per l’intero periodo e rigorosamente previo appuntamento con il proprio medico di base: a quest’ultimo sono chiamati a rivolgersi gli interessati e sarà lo stesso medico di base a eseguire il test sul paziente.

 
In quell’ottica di collaborazione e reciproco supporto promossa dalla stessa Ausl, l’Amministrazione Comunale ha messo a disposizione per l’effettuazione del servizio, i moderni locali del centro polifunzionale di piazzale Santa Margherita: struttura recentemente rinnovata e che già accoglie, durante la stagione turistica, le attività della Guardia Medica estiva di Igea Marina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellaria vara campagna anti-covid: screening su dipendenti pubblici e tamponi rapidi di fine quarantena

RiminiToday è in caricamento