Azzannato al volto da Leo, riuscito l'intervento al presidente Biagio Amati

E' perfettamente riuscito l'intervento chirurgico al quale è stato sottoposto il presidente del Rimini Biagio Amati, azzannato al volto dal proprio cane (il Beagle Leo) ad inizio aprile

Un esemplare di Beagle

E' perfettamente riuscito l'intervento chirurgico al quale è stato sottoposto il presidente del Rimini Biagio Amati, azzannato al volto dal proprio cane (il Beagle Leo) ad inizio aprile. Amati ringrazia "per l’attenzione ricevuta e l’ottimo risultato ottenuto, tutto il personale del reparto Maxillo-facciale dell’ospedale Bufalini di Cesena ed in particolare il primario Dottor Capobassi ed i Dottor Gessaroli, Bassi e Lombardi".

Amati era stato inizialmente medicato con diversi punti di sutura interni, che erano serviti per bloccare un principio di emorragia con una lunga ferita che parte dalla zona sinistra della bocca fino a metà guancia. Il presidente della squadra biancorossa è stato operato dai medici dell'ospedale cesenate per la ricostruzione della parte lesa. Inspiegabile la reazione del cana, avvenuta quando il suo padrone era andato a salutarlo a casa della madre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento