Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo, 2015 positivo per la biblioteca Baldini: oltre 55mila prestiti

Continua inoltre a riscuotere un grande successo un’iniziativa della Baldini di particolare importanza e utilità: il servizio di alfabetizzazione informatica di base

La biblioteca Baldini conferma anche nel 2015 il trend positivo degli ultimi anni che la caratterizzano sempre più come la “Casa della Cultura” di Santarcangelo. Con una media giornaliera di 186 prestiti, sono infatti oltre 55mila quelli registrati nei dodici mesi appena trascorsi, contro i circa 52mila del 2014 per un aumento di oltre il 5 per cento. Fra questi, 25.091 hanno riguardato il prestito di libri e 29.996 di prodotti audiovisivi, mentre sono quasi 800 i prestiti interbibliotecari. 

L’anno appena trascorso ha visto anche un consistente numero di nuovi iscritti (1.172), in linea con i dati del 2014 (1.176), mentre aumentano gli iscritti attivi – chi ha effettivamente preso in prestito almeno un volume o altri materiali – che passano dai 4.606 del 2014 ai 4.882 dello scorso anno (più 6 per cento). Un riscontro importante viene poi dal rapporto fra i prestiti e la popolazione residente, che nel 2015 ha raggiunto il coefficiente di 2,5 prestiti annui per abitante, ben oltre lo standard minimo di 1,5 raccomandato dalla Regione. 

Si arricchisce anche la dotazione di libri, documenti e prodotti audiovisivi presenti alla Baldini: nel 2015 sono stati infatti inventariati oltre 2mila nuovi materiali (acquistati o donati alla biblioteca) per un totale di circa 75mila prodotti inventariati. La biblioteca conferma inoltre una spiccata propensione alla valorizzazione del proprio patrimonio – compresi i fondi documentari e archivistici – e alla presentazione di libri. Particolarmente ricca anche la promozione di iniziative, incontri e manifestazioni, spesso in collaborazione con altre realtà culturali del territorio: sono infatti circa 80 gli eventi organizzati nel corso del 2015 per un totale di oltre 3mila presenze. La Baldini ha ospitato inoltre numerosissimi corsi (72 giornate) e iniziative (99) promossi dalle associazioni del territorio, che hanno sfiorato le mille presenze.

Continua inoltre a riscuotere un grande successo un’iniziativa della Baldini di particolare importanza e utilità: il servizio di alfabetizzazione informatica di base. Inaugurati nel 2012, questi corsi hanno visto nel 2015 la partecipazione di 56 cittadini, accompagnati dagli operatori della biblioteca nell’apprendimento delle nozioni di base per l’utilizzo del computer e la navigazione internet. Infine una curiosità: il volume più prestato dalla Baldini è “L’amica geniale. Storia della bambina perduta” di Elena Ferrante, il dvd più richiesto è il film “La miglior offerta” di Giuseppe Tornatore, mentre il libro più amato dai bambini è “Colpa delle stelle” di John Green.

“Questi dati confermano l’ottimo stato di salute della biblioteca sempre più punto di riferimento per gli amanti della lettura e degli studenti, che la frequentano numerosissimi”, commenta il sindaco Alice Parma. “Ma un altro elemento che va sottolineato è la caratteristica di ‘casa ospitante’ – aggiunge il sindaco –assunta dalla biblioteca, ormai luogo di incontro di diverse associazioni e gruppi di interesse legati al libro e alla scrittura come i gruppi GiurodiLeggere e Parole nel cassetto/Passioninsieme, nonché la significativa partecipazione dei volontari di Reciproci Racconti/Nati per leggere e Amici Biblioteca, poi sfociata nella costituzione di un gruppo Civivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, 2015 positivo per la biblioteca Baldini: oltre 55mila prestiti
RiminiToday è in caricamento