Cronaca

Bimbi spinti al largo sul materassino rischiano di affogare: salvati dai bagnini

L'appello dei bagnini di salvataggio: "I gonfiabili non sono da considerarsi elementi che possano garantire la propria sicurezza in acqua, perché sono dei giocattoli"

Due bambini tratti in salvo dai bagnini di salvataggio. E' quanto successo domenica mattina nello specchio d'acqua antistante i bagni Tortuga beach e il bagno 63A di Rimini. A raccontare quanto successo sono i due bagnini di salvataggio degli stabilimenti balneari, Stefano Simoni e Roberto Bertozzi.

Uno dei due ha notato un uomo in acqua che si sbracciava nella sua direzione, poi la stessa cosa ha visto fare a una donna. Il marinaio di salvataggio è entrato in acqua allertando tutti i colleghi via radio, intervenuti in supporto. A quel punto il bagnino si è reso conto che l'uomo stava indicando due bambini, suoi figli, a bordo di un materassino gonfiabile al largo, che si erano involontariamente allontanati dalla riva spinti dal forte vento. Poi i due bimbi, di 7 e 8 anni, forse spaventati si sono tuffati in acqua. Per fortuna sono stati raggiunti in fretta e tratti in salvo dai due bagnini, che li hanno tranquillizzati. Portati a riva hanno raggiunto il padre, anche lui comprensibilmente in stato di shock.

"Grazie all'esperienza a non sottovalutare dei segnali apparentemente insignificanti e all'allenamento psico-fisico-emotivo l'intervento è andato a buon fine, ma poteva andare molto molto peggio, perché essendo due bimbi l'eventuale danno potrebbe essere stato di proporzioni enormi - spiegano i due bagnini - Il messaggio importante da dare, e che come Associazione Provinciale dei Marinai di Salvataggio si sta cercando di fare recepire sia alle Capitanerie di Porto che alle amministrazioni comunali e regionali, è che tra le tante altre cose i gonfiabili non sono da considerarsi elementi che possano garantire la propria sicurezza in acqua, perché sono dei giocattoli, e si sta cercando di  fare in modo che ne sia vietato l'utilizzo in ordinanza balneare nei giorni in cui è presente la segnalazione di bandiera gialla, che indica forti raffiche di vento, soprattutto proveniente da terra e che sospinge pericolosamente leggere imbarcazioni e giocattoli gonfiabili verso il largo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi spinti al largo sul materassino rischiano di affogare: salvati dai bagnini

RiminiToday è in caricamento