Cronaca Riccione

Bimbo ustionato dalla fiammata del barbecue. Il papà: "Operato al Bufalini, grazie per la grande umanità"

Tutto è partito da un brutto incidente domestico accaduto sul terrazzo di casa a Riccione. Racconta la vicenda l'imprenditore Andrea Barlocco

La grande paura, la corsa in ospedale, le cure e le attenzioni dei medici che leniscono il dolore delle ustioni. "Vorrei ringraziare pubblicamente il dottor Davide Melandri, una persona eccezionale per la professionalità e l'umanità con cui sta curando mio figlio Jacopo". Sono le parole di un papà che non si stacca neanche un minuto dal figlio di dieci anni che da diversi giorni è ricoverato nel reparto di Pediatria dell'ospedale Bufalini di Cesena, ma preso in carico dal Centro Grandi Ustionati diretto dal professor Melandri. Tutto è partito da un brutto incidente domestico accaduto sul terrazzo di casa a Riccione.

Racconta la vicenda l'imprenditore Andrea Barlocco: "Eravamo sul terrazzo del nostro attico, mio figlio ha voluto fare un barbecue, l'abbiamo acceso, poi una improvvisa folata di vento ha fatto cadere il barbecue e complice la diavolina una fiammata ha raggiunto Jacopo che si trovava sul terrazzo". Papà Andrea ha avuto il sangue freddo di afferrare il bambino e gettarlo nella piscina che non era piena ma c'erano circa 20-30 centimetri di acqua. Questo ha scongiurato il peggio "ho agito d'istinto, poi mi hanno detto che è stato un gesto provvidenziale". Le fiamme hanno raggiunto il bambino alle gambe, ha ustioni tra il secondo e il terzo grado, alle braccia ha ustioni di primo grado, fortunatamente al viso è stato attinto solo marginalmente dalla fiammata.

Jacopo ha subito un intervento chirurgico all'avanguardia effettuato al Bufalini, un innesto autologo, sarà ricoverato nell'ospedale cesenate fino a fine mese, poi ci saranno diverse settimane di medicazioni e riabilitazione. L'operazione di innesto autologo consiste nel prelevare la pelle dalla persona ustionata, i lembi di pelle vengono trattati e resi dieci volte più grandi. Poi come una sorta di retina vengono applicati sulle parti di corpo ustionate accelerando la guarigione senza lasciare segni.

"Jacopo ha subito un intervento di quattro ore - spiega Andrea - il dottor Melandri si è messo a nostra completa disposizione, ha assistito all'operazione, c'era anche un chirurgo plastico. Ci tengo a sottolineare la professionalità straordinaria dello staff medico ma anche l'umanità fuori dal comune". Come tutti ricordano nel marzo 2021 il Centro Grandi ustionati prese in carico e curò anche Gianni Morandi, il cantante bolognese rimasto vittima di un grave incidente nella sua casa di campagna, scivolò e cadde sulle sterpaglie che stava bruciando.

L'imprenditore riminese e sua moglie Sabrina Barlocco, ex volto in tv sulle reti Mediaset, iniziano a vedere un po' di serenità. Andrea torna a quei momenti: "Dopo aver buttato Jacopo in piscina, gli ho fatto fare una doccia fredda, aveva il terrore dell'ambulanza e ho dovuto chiamare un taxi, il tassista ci ha accompagnato all'ospedale di Rimini, voglio ringraziare anche lui che si è trovato in una situazione insolita e ci ha aiutato".

Una notte all'Infermi, poi il trasferimento al Bufalini, considerato una eccellenza per la cura delle ustioni: "Vivremo a Cesena due mesi - spiega Andrea - per le medicazioni e la riabilitazione di Jacopo". In ospedale il bambino ha ricevuto anche la visita del suo cane ritrovando un po' di serenità che lo aiuterà a convivere con i dolori delle ustioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo ustionato dalla fiammata del barbecue. Il papà: "Operato al Bufalini, grazie per la grande umanità"
RiminiToday è in caricamento