Blitz antidroga nei camping di Riccione e Misano: 2 arresti e decine di segnalazioni

I militari dell'Arma, insieme ai collegi del nucleo Cinofili, hanno controllato oltre 40 tende ed identificando complessivamente 60 giovani. Sequestrati oltre 300 grammi di stupefacenti vari

Scattato all'alba di giovedì un blitz antidroga dei carabinieri di Riccione che, insieme a 3 unità cinofile provenienti da Padova e Bologna, hanno controllato i campeggi della Perla Verde e di Misano. Sono state 30 le divise a scendere in campo per controllare oltre 40 tende ed identificare complessivamente 60 giovani. Il bilancio ha visto un 50enne torinese, già noto alle forze dell'ordine, finire in manette in quanto trovato in possesso di un panetto di hashish da 100 grammi. I controlli nelle altre tende hanno portato al sequestro di altre piccole quantità di droghe assortite, hashish, marijuana, cocaina, Mdma, per un totale di altri 200 grammi di stupefacenti che hanno portato alla segnalazione, come assuntori, di 30 giovani. Durante l'operazione, un gruppo di extracomunitari ha reagito violentemente all'ispezione dei carabinieri tanto che i militari dell'Arma, colpiti con calci e pugni, sono stati costretti a chiedere i rinforzi. Riportata la calma, un 18enne marocchino, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per resistenza mentre un 24enne bolognese, anche lui già noto, è stato denunciato per porto di coltello e danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento