Blitz nelle colonie abbandonate, due sbandati finiscono in manette

I controlli della Compagnia di Riccione hanno permesso di scoprire un ricercato e uno straniero inottemperante la divieto di dimora

Nel corso del fine settimana i carabinieri della Compagnia di Riccione hanno eseguito una serie di controlli a tappeto nel territorio di loro competenza. In particolare, i militari dell'Arma hanno effettuato anche una serie di perquisizioni nelle colonie abbandonate della zona del Marano arrestando due sbandati che bivaccavano tra sporcizia e degrado. Nello specifico, a finire in manette è stato un algerino 47enne che, identificato, è emerso essere ricercato in quanto deve scontare una pena definitiva emessa dal Tribunale di Perugia di 11 anni, 5 mesi e 14 giorni. Tra le stanze diroccate è stato sorpreso anche un nigeriano 31enne, senza fissa dimora, sul quale pendeva un ordine di aggravamento della custodia cautelare emesso dal Tribunale di Rimini per aver violato il divieto di dimora in città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento