Blitz alla vecchia Fiera e all'ex macello: trovati sbandati e giacigli di fortuna

Operazione congiunta di carabinieri e Municipale all'alba di mercoledì nelle strutture abbandonate dopo numerose segnalazioni di cittadini che parlavano di un via vai sospetto di persone negli edifici

E' scattato all'alba di mercoledì il blitz congiunto di carabinieri e polizia Municipale per controllare le aree dell'ex macello e della vecchia Fiera dopo che, numerosi cittadini, avevano segnalato alle forze dell'ordine un continuo via vai sospetto di persone. Alle 6 di mercoledì, 10 militari dell'Arma e 6 agenti della Municipale hanno controllato la struttura dismessa dell’ex macello sorprendendo all’interno 4 persone, di cui due rumeni, un bulgaro e un’italiana che stavano dormendo in giacigli e ricoveri di fortuna. All’interno dell’area è stato trovato materiale per i bivacchi e in una delle stanze, attigua a quella utilizzata come dormitorio, vario materiale informatico: 2 monitor una tastiera e due altoparlanti, tutti di illecita provenienza, poiché risultati asportati, mediante forzatura relativa porta di ingresso, dall’attiguo deposito di proprietà della azienda municipalizzata Hera. Successivamente il personale e i mezzi dell’Hera ed Anthea hanno provveduto a ripristinare lo stato dei luoghi, per proteggere la struttura da ulteriori ingressi di senzatetto.

Successivamente sono stati controllati i locali della ex Fiera di Rimini, dove all’interno sono state trovate 3 persone, due italiani e uno cittadino bulgaro, che stavano dormendo all’interno dei vecchi uffici amministrativi. Anche qui sono stati trovati numerosi giacigli e ricoveri nonostante nell’area stia lavorando una ditta specializzata della Fiera di Rimini per lo smantellamento della parte interna della struttura. Al riguardo l’Ente Fiera ha preannunciato che nei prossimi giorni provvederà al ripristino dello stato dei luoghi. Tutti i fermati sono stati condotti in caserma, dove è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Rimini per invasione di edifici oltre alla proposta per il foglio di via obbligatori,. per poi essere smistati presso le locali strutture onlus del territorio dove è stato possibile trovare una sistemazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento