menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercianti sul piede di guerra: "No a nuovi inutili blocchi del traffico"

Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna ribadisce "il suo no a nuove limitazioni – totali o parziali - della circolazione veicolare"

Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna ribadisce "il suo no a nuove limitazioni – totali o parziali - della circolazione veicolare, che potrebbero essere adottate dalla Regione nell’ambito del nuovo Piano Triennale per la Qualità dell’Aria". Confcommercio Emilia Romagna "ribadisce la sua ferma contrarietà ad ogni iniziativa che vada nella direzione di introdurre ulteriori blocchi alla circolazione veicolare".

“I blocchi del traffico non servono – commenta Pietro Fantini, Vice Direttore di Confcommercio Emilia Romagna. L’ipotesi che circola di estendere il blocco totale della circolazione da una a due giornate è inaccettabile, perché finirebbe soltanto per danneggiare ulteriormente le imprese e gli operatori di commercio e turismo”.

“Senza contare che provvedimenti di questo tipo – aggiunge Fantini – sono fortemente penalizzanti ed inadeguati per città come le nostre, caratterizzate da un tessuto imprenditoriale diffuso e da una spiccata vocazione turistica”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento