Bocciatura del piano particolareggiato, il Comune di Rimini ricorre al Consiglio di Stato

La decisione dopo la vittoria dei residenti di Santa Giustina che hanno fatto dichiarare illegittimo il Masterplan

In considerazione dell’esito dei ricorsi presentati nel corso degli anni da altri cittadini - tutti respinti sia in I sia II grado – l’Amministrazione Comunale attraverso una delibera di Giunta ha ufficializzato la decisione di ricorrere in appello al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar di Bologna che nel dicembre scorso ha accolto il ricorso presentato dal privato in merito alla bocciatura di un piano particolareggiato previsto a Santa Giustina. Con la sentenza del 6 dicembre il Tribunale Regionale dell’Emilia Romagna ha infatti annullato il diniego da parte del Consiglio Comunale nel 2013 ad un piano particolareggiato di iniziativa privata, presentato in variante agli strumenti urbanistici allora vigenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento