Hayden, ancora un triste bollettino medico: è stazionario, nessun segno di ripresa

Non arrivano purtroppo buone notizie dall'ospedale Bufalini di Cesena, dove Hayden è stato ricoverato in condizioni disperate. Il quadro clinico resta stazionario

Ad ormai quattro giorni dal drammatico incidente che ha coinvolto sulle strade di Misano il campione delle moto Nicky Hayden, non arrivano purtroppo buone notizie dall’ospedale Bufalini di Cesena, dove Hayden è stato ricoverato in condizioni disperate. Il quadro clinico resta stazionario, purtroppo sempre su un livello estremamente grave. Ecco quanto riporta il bollettino medico emesso dall’Ausl Romagna alle 12 di domenica: “Permangono sempre gravissime le condizioni cliniche del pilota Nicky Hayden e il quadro clinico generale resta invariato. Il paziente è ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena in prognosi riservata”.

Al capezzale di "Kentucky Kid" ci sono mamma Rose, il fratello maggiore Tommy e la fidanzata Jacky. Tommy ha inviato tutti i risultati degli esami a diversi specialisti statunitensi per un consulto. Attraverso il suo avvocato Moreno Maresi, la famiglia Hayden ha ringraziato gli sportivi e la gente comune per la "grandissima vicinanza in questo drammatico momento", ma anche il personale medico e di primo soccorso che si trovano in queste ore al fianco di Hayden. Al Bufalini molti tifosi dell'ex campione del mondo della MotoGp hanno voluto dimostrare il loro affetto.

Intanto pubblico ministero Paolo Gengarelli ha aperto un fascicolo per lesioni stradali a carico del conducente dell’auto, un trentenne di Morciano. Al momento, tuttavia, non risulta che l'automobilista sia risultato positivo ai test per stupefacenti e alcol anche se, la parola defitiva, verrà data dai risultati delle analisi del sangue a cui è stato sottoposto. I famigliari di Hayden e il team della Honda, invece, hanno nominato come loro legale di fiducia Moreno Maresi che, a sua volta, nominerà un perito di parte per ricostruire la dinamica del sinistro. Al vaglio ci saranno la velocità della vettura che ha centrato Hayden e le perizie dovranno accertare se il campione della MotoGp, al momento dell'incidente, stesse ascoltando musica dal suo Ipod attraverso gli auricolari. I

l riproduttore, infatti, è stato ritrovato dagli agenti della Municipale, intervenuti sul posto, durante i rilievi di rito. Sotto la lente d'ingrandimento anche la dinamica del sinistro che, al momento, pare comunque che abbia accertato come Hayde, sulla bici da corsa, stesse percorrendo via Ca Raffaelli in direzione di Rimini e, arrivato all'intersezione con la via Tavoleto, sia stato colpito dalla Peugeot che procedeva da monte verso mare. L'impatto è avvenuto sulla parte anteriore destra della vettura, quella del passeggero. Il 30enne al volante, sotto choc per quanto accaduto, oltre a dirsi estremamente dispiaciuto per l'incidente aveva spiegato di essersi trovato all'improvviso il ciclista davanti all'auto.

#GONICKY - Tutti gli aggiornamenti sull'incidente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento