rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Giovani turisti aggrediti e rapinati da una banda di malviventi

Il trio, dopo aver strappato alla ragazza borsetta e cellulari, sono fuggiti ma uno è stato arrestato dalla polizia

Serata di paura per una coppia di giovani turisti, lei una 18enne di Busto Arsizione e lui un 19enne di Benevento, aggrediti e rapinati nella notte tra giovedì e venerdì. Secondo quanto emerso, verso l'1 le vittime hanno chiamato aiuto da via Toscanelli e, sul posto, è accorsa una Volante della polizia di Stato. Le vittime hanno spiegato agli agenti che, poco prima, si erano fermati al Bagno 11 di Rivabella quando, all'improvviso, erano arrivati tre giovani e, uno di questi, aveva afferrato la borsa della ragazza per poi darsi alla fuga insieme ai complici. Sia la 18enne che il 19enne si sono messi all'inseguimento dei malviventi fino a quando, il ragazzo, ha raggiunto uno dei tre ingaggiando, con questi, una collutazione per cercare di riprendere la borsetta. Il rapinatore ha però avuto la meglio ed è riuscito nuovamente a fuggire con la refurtiva.

Con l'aiuto degli agenti, le due vittime hanno utilizzato l'app per individuare gli iPhone della ragazza e, il segnale del gps, indicava che si trovava poco lontano. Giunti sul posto, il personale della polizia di Stato ha notato un ragazzo che si nascondeva in una siepe ed è stato riconosciuto dalle vittime come uno degli aggressori. Nella stessa siepe i poliziotti hanno trovato i due telefonini della ragazza e, seguendo a ritroso il percorso, anche la borsa con portafoglio e documenti. A finire in manette per rapina è stato un 20enne bolognese che, dopo una notte in camera di sicurezza, nella mattinata di venerdì è stato trasferito nel carcere riminese dei "Casetti" a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani turisti aggrediti e rapinati da una banda di malviventi

RiminiToday è in caricamento