Cronaca

La "Banda del caveau", arrestato a Bellaria uno dei componenti

Almeno cinque le rapine spettacolari messe a segno in diverse zone dell'Emilia, l'uomo accusato di rapina aggravata e associazione a delinquere

E' stato arrestato dai carabinieri di Parma a Bellaria un 64enne, originario di Napoli, sospettato di essere uno dei componenti della "Banda del caveau" che ha messo a segno almeno 5 colpi in diverse zone dell'Emilia tra il 2014 e il 2017. Una delle rapine più rocambolesche vide i malviventi, almeno cinque, entrare in azione nell’ottobre del 2014 al Credito di Romagna di via Mazzini a Bologna. In quella occasione, passando dalle fogne, realizzò poi un buco che le permise di arrivare nei sotterranei dell'istituto di credito e, una volta dentro, sorprendere i dipendenti che, sotto la minaccia delle pistole, furno costretti ad aprire il caveau. Un colpo che fruttò alla banda oltre 170mila euro ma, in quell'occasione, l'arrivo precipitoso delle forze dell'ordine costrinse i malviventi a lasciare il lavoro a metà. Dopo il 2017 il gruppo non era più entrato in azione, forse per far calmare le acque, fino a quando è stato individuato dagli inquirenti dell'Arma che hanno eseguito gli arresti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Banda del caveau", arrestato a Bellaria uno dei componenti

RiminiToday è in caricamento