Bonus Teleriscaldamento-Gpl, fino al 14 giugno le domande

Dal 15 aprile al 14 giugno sarà possibile presentare le domande presso l'Ufficio ISEE in via Ducale 7 per accedere al cosiddetto Bonus Teleriscaldamento-Gpl

Dal 15 aprile al 14 giugno sarà possibile presentare le domande presso l'Ufficio ISEE in via Ducale 7 per accedere al cosiddetto Bonus Teleriscaldamento-Gpl. Il bando per l'anno 2012 è la prima fase di attuazione della Delibera di Giunta con la quale si è approvata la costituzione di un fondo di sostegno di 100 mila euro da destinarsi alle famiglie meno abbienti e numerose che sono allacciate alle reti di teleriscaldamento o utilizzano GPL nelle zone non metanizzate per il riscaldamento domestico e la produzione di acqua calda.

Questa misura di sostegno che prevede la copertura finanziaria per almeno due stagioni termiche (2012-2014) sarà erogata attraverso un bando pubblico i cui criteri sono i medesimi di quelli previsti dall'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas (AEEG) per il cosiddetto Bonus Gas, che propone un regime di compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di gas naturale. Tale provvedimento è stato preso dalla Giunta Comunale in quanto ad oggi non è prevista alcuna forma di compensazione della spesa per le famiglie allacciate alle reti di teleriscaldamento o che utilizzano impianti a GPL in zone non metanizzate e quindi per dare parità di trattamento a tutti i cittadini meno abbienti, a prescindere dalle scelte tecnologiche per il riscaldamento degli edifici.
 
I criteri di accesso per accedere alle misure di sostegno previste dal bando sono:  nucleo familiare con ISEE inferiore a 7.500 euro;  nucleo familiare con più di 3 figli ed ISEE inferiore a 20.000 euro; I contributi avranno un importo massimo pari a quelli definiti dalla Autority per l'Energia per gli impianti a gas metano ovvero pari al 15% o 20% del costo per i consumi medi nazionali della fascia climatica E, a cui Rimini appartiene, per l'anno 2012: 173 euro per i nuclei familiari fino a 4 componenti; 248 euro per i nuclei familiari oltre i 4 componenti.
I contributi saranno erogati ai teleriscaldati direttamente nelle bollette da parte del gestore del teleriscaldamento come sconto sul dovuto fino al raggiungimento dell'importo dovuto su una o più bollette, per gli utilizzatori di GPL il contributo sarà erogato direttamente ai beneficiari.
 
Il Comune di Rimini si sta attivando presso la stessa Autorità per l'Energia affinchè venga riconosciuto direttamente dalla stessa l'estensione di tale beneficio anche ai teleriscaldati connessi a reti cogenerative a gas e rendere tale sistema di tutela automatico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento