Bonus vacanza, Zoccarato (Lega): "Precluso a molti romagnoli, ci sono ritardi inaccettabili"

Il consigliere comunale attacca il sistema Lepida dopo aver provato ad accedere all'incentivo, senza alcuna risposta

Il bonus vacanze al centro dell'attenzione del consigliere della Lega Matteo Zoccarato. "Come è noto - spiega Zoccarato - per poter usufruire di questo incentivo è necessario disporre dello Spid, che è il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette a cittadini e imprese di accedere con un'unica identità digitale ai servizi online delle pubbliche amministrazioni e a quelli dei privati accreditati. Tra gli “Identity Provider” segnalati nel sito https://www.agid.gov.it/ (Agenzia per l’Italia digitale), che forniscono diverse modalità di registrazione gratuitamente o a pagamento, troviamo Lepida".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua Zoccarato: "LepidaSpA è lo strumento operativo, promosso dalla Regione Emilia-Romagna, per la pianificazione, la progettazione e la realizzazione delle infrastrutture di telecomunicazione e dei servizi telematici che sfruttano la rete. In pratica Lepida dovrebbe essere il motore dell’attuazione delle politiche digitali per la crescita delle città, dei territori e delle comunità dell’Emilia-Romagna. Peccato che non funzioni. Mesi fa ho inoltrato la richiesta di attivazione dello Spid per poi tentare di accedere al bonus vacanze ma, ad oggi, non ho avuto alcuna risposta. Nelle mie stesse condizioni ci sono moltissimi romagnoli che, in alcuni casi, sono in attesa di ricevere le credenziali da marzo. È evidente allora che qualcosa non ha funzionato nei meccanismi di soddisfacimento della domanda e che la mission di Lepida è un vero e proprio fallimento alla luce anche del fatto che, se i romagnoli otterranno l'identità elettronica ad ottobre, perderanno il diritto di usufruire di uno dei rarissimi incentivi promossi da questo Governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento