rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Boom di turisti a Santarcangelo, nel weekend 700 visitatori nelle grotte

Ottimo riscontro anche per i locali del centro nonostante il meteo incerto. Il sindaco Parma e l'assessore Zangoli: “Con gli Alpini una festa per tutti”

È stato un altro fine settimana da tutto esaurito quello appena trascorso a Santarcangelo. Anche grazie alla presenza della fanfara “Cadore” nell’ambito della 93ma Adunata nazionale degli Alpini, infatti, sia le principali mete turistiche cittadine che i locali del centro hanno fatto registrare presenze rilevanti, in particolare nella giornata e serata di sabato 7 maggio. In dettaglio, sono state 686 le persone condotte in visita alle grotte e in centro storico dalle guide della Pro Loco, mentre l’ufficio Informazioni e accoglienza turistica di via Cesare Battisti ha accolto 752 persone durante il fine settimana tra contatti diretti, telefonici e mail. Anche per i pubblici esercizi del centro cittadino, nonostante il meteo incerto, la serata di sabato ha fatto registrare il pubblico delle grandi occasioni, con diversi ristoranti che hanno lavorato su tre turni. Lo riferisce Città Viva, aggiungendo che la partecipazione di Santarcangelo all’Adunata nazionale degli Alpini ha rappresentato anche per negozi e strutture ricettive un’importante occasione di visibilità turistica.
 
Le iniziative con protagonista la fanfara “Cadore”, del resto, sono state entrambe molto partecipate: dopo l’ampio seguito per la cerimonia di onore ai caduti e la sfilata lungo le vie del centro svoltasi sabato mattina, il concerto serale ha riempito in ogni ordine di posti la sala Antonioni del Supercinema, con persone assiepate anche all’esterno per ascoltare i cori e le musiche alpine, per un totale ben superiore a 300 persone. Alla serata, oltre alla sindaca Alice Parma e all’assessore al Turismo, Emanuele Zangoli, erano presenti gli ospiti istituzionali Paolo Perenzin (sindaco di Feltre), Roberto Padrin (sindaco di Longarone e presidente della Provincia di Belluno) e l’onorevole Roger De Menech (Camera dei Deputati).

 
“La visita degli Alpini a Santarcangelo è stata una festa per tutti – dichiarano la sindaca Parma e l’assessore Zangoli – partecipata da tante persone che hanno colto l’occasione per scoprire o riscoprire la nostra città e le sue bellezze. Oltre alla fanfara ‘Cadore’, che ha ringraziato Santarcangelo per la calorosa ospitalità, a nostra volta ci teniamo a dire grazie ai volontari, insieme a tutte le associazioni e le singole persone che hanno supportato l’Amministrazione comunale nell’organizzazione di questo evento. Ora proseguiamo con un mese di maggio ricco di eventi che avranno altrettanta rilevanza turistica – concludono sindaca e assessore – da Balconi Fioriti al Giro d’Italia con tutte le iniziative collegate”. A concludere simbolicamente la partecipazione di Santarcangelo alla 93ma Adunata nazionale, nella giornata di ieri (domenica 8 maggio) la sindaca Alice Parma ha preso parte al corteo degli Alpini che ha sfilato sul lungomare di Rimini insieme agli altri sindaci della Provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di turisti a Santarcangelo, nel weekend 700 visitatori nelle grotte

RiminiToday è in caricamento