'Tarocchi' d'alta qualità: serve l'occhio attento del perito per la verifica

Non si esclude che i falsi fossero destinati al mercato dell’est, visto che i prezzi consigliati nei cartellini erano espressi in dollari

I Carabinieri di Viserba, durante un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato due ucraini per "introduzione nello Stato di prodotti con marchi contraffatti" e "ricettazione". I due, un 35enne ed un 27enne, che viaggiavano a bordo di un furgone con targa ucraina, sono stati trovati in possesso di 52 borse contraffatte. Si tratta di manufatti abilmente falsificati, con tanto di cartellino contenente il numero di matricola, stampato a fuoco anche sul pellame, complete di scatola in cartone e della borsa in tela di protezione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto fatto a regola d’arte come se le borse fossero originali, tanto che i Carabinieri, non trovandosi di fronte ai soliti prodotti palesemente contraffatti, si sono dovuti rivolgere ad un esperto per una perizia. Anche il mezzo utilizzato per il trasporto delle borse è stato sequestrato. I due indagati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere in relazione alla solita richiesta di chiarimenti sulla provenienza della merce. Non si esclude che i falsi fossero destinati al mercato dell’est, visto che i prezzi consigliati nei cartellini erano espressi in dollari. Ora i militari stanno indagando per risalire a dove i due hanno acquistato la merce contraffatta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento