Coppia di borseggiatori al mercato bloccata e arrestata

Proprio in quell'istante i Carabinieri intervenivano, ammanettandoli: dopo il riconoscimento della refurtiva ad opera del cittadino cinese, 40 enne, per la coppia di ladri si sono aperte le porte delle camere di sicurezza della Stazione dei Carabinieri di Rimini - via Flaminia

E' finita arrestata una coppia di borseggiatori romeni “attivi” al mercato di Piazza Cavour. Continuano incessanti i controlli da parte dei Carabinieri nel centro città per contrastare i reati predatori e fenomeni di microcriminalità. Il 04.05.2013, alle ore 12.00 circa, in Rimini, i militari dell’Aliquota Radiomobile, della Stazione di Miramare e dell’aliquota Operativa, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti e borseggi in occasione del mercato settimanale di piazza Cavour, arrestavano in flagranza di reato, due rumeni, in Italia, entrambi pregiudicati.

I due erano stati notati da un solerte agente della Polizia Penitenziaria mentre girovagavano con fare sospetto tra i banchi di vendita del mercato per cui immediatamente venivano allertati i Carabinieri, già presenti in loco con militari in abiti borghesi, una coppia di motociclisti dell’Aliquota Radiomobile ed una pattuglia della Stazione di Miramare. La coppia veniva bloccata in via XXII Giugno, dopo essersi appena sbarazzata di un marsupio, asportato qualche minuto prima all’interno di un furgone di un ambulante cinese, mentre si stava dividendo il bottino. Proprio in quell’istante i Carabinieri intervenivano, ammanettandoli: dopo il riconoscimento della refurtiva ad opera del cittadino cinese,  40 enne, per la coppia di ladri si sono aperte le porte delle camere di sicurezza della Stazione dei Carabinieri di Rimini – via Flaminia, in attesa del il rito direttissimo previsto per lunedì davanti al Tribunale Monocratico del Palazzo di Giustizia cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento