Calendario ufficiale Frecce Tricolori 2020: tappa a Bellaria e a Rimini

Due appuntamenti imperdibili per poter ammirare le evoluzioni della Pattuglia Acrobatica Nazionale

Dopo la conferma di Bellaria, che ospiterà le Frecce Tricolori il 26 di luglio, arriva una bella notizia per gli appassionati della Pattuglia Acrobatica Nazionale. I 10 Aermacchi MB339 torneranno in Riviera una seconda volta con un altro show acrobatico fissato a Rimini il 23 di agosto. Due appuntamenti imperdibili, entrambi nel cuore dell'estate, che tradizionalmente richiamano decine di migliaia di persone pronte a stare col naso all'insù per le evoluzioni dei piloti dell'Aeronautica Militare che, quest'anno, presentano diverse novità. A dicembre il Tenente Colonnello Gaetano Farina, Comandante del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, ha svelato la nuova formazione: saranno loro i protagonisti in volo che si esibiranno nella 60^ stagione acrobatica delle Frecce Tricolori in scena nel 2020. Conferme nelle posizioni chiave di "Capoformazione" (Pony 1) e "Solista" (Pony 10) rispettivamente al Maggiore Stefano Vit e al Maggiore Massimiliano Salvatore. Novità invece per un'altra posizione chiave della Pattuglia: il ruolo di "1° Fanalino" (Pony 6) ovvero il leader del "rombetto" dei velivoli della seconda sezione, è stato assegnato al Capitano Franco Paolo Marocco che subentra al Maggiore Mattia Bortoluzzi. Quest'ultimo e il Capitano Giulio Zanlungo, giunti al termine della loro permanenza alle Frecce Tricolori, si occuperanno dell'addestramento acrobatico di questa nuova formazione, supervisionando le complesse fasi dell'addestramento invernale. Due i nuovi ingressi in formazione nelle Frecce Tricolori 2020: il Capitano Oscar del Do', pilota di AMX proveniente dal 132° Gruppo del 51° Stormo di Istrana (Treviso), e il Capitano Simone Fanfarillo, pilota di Tornado, proveniente dal 155° Gruppo del 6° Stormo di Ghedi, che voleranno rispettivamente con il numero 7 ed il numero 9.

Soddisfazione per gli appassionati riminesi che, da 8 anni, seguono le Frecce Tricolori attraverso il “Club Frecce Tricolori nr. 130” di Rimini. "Esprimendo il proprio orgoglio per questo duplice evento, che tanto prestigio porta alla nostra Riviera - commentano - come sempre il “Club Frecce Tricolori nr. 130” di Rimini, si troverà in prima linea nel fornire il proprio appoggio e sostegno a quanti amano il volo e ai nostri straordinari piloti. Il 13 agosto 2012 un gruppo di appassionati decide di dare inizio all'avventura del Club Frecce Tricolori di Rimini: ci viene assegnato il numero 130. L'associazione persegue finalità di aggregazione rivolta agli ammiratori della Pattuglia Acrobatica Nazionale, con lo scopo di dare attività di sostegno e divulgazione alla PAN. Ha inoltre lo scopo di diffondere nella società la cultura del volo e del mondo aeronautico".

Schermata 2020-02-19 alle 09.38.34-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento