Cambio di viabilità per garantire la sicurezza degli alunni in entrata e uscita da scuola

Una iniziativa che riprende l’approccio della Legge 4 dicembre 2017 per cui viene attribuita ai genitori la facoltà di autorizzare l’istituzione scolastica a consentire l’uscita autonoma da scuola per i minori di 14 anni

Da martedì 5 febbraio cambia la viabilità di viale Alghero negli orari di ingresso ed uscita degli alunni della scuola primaria Riccione Ovest e della scuola secondaria di I° “F.lli Cervi”. Verrà disposta la chiusura al traffico dei veicoli dalle 7.50 alle 8.30 e dalle 12.45 alle 13.15, ad eccezione dei pulmini per il trasporto scolastico comunale e dei mezzi di accompagnamento degli alunni con disabilità. Una iniziativa che riprende l’approccio della Legge 4 dicembre 2017 per cui viene attribuita ai genitori la facoltà di autorizzare l’istituzione scolastica a consentire l’uscita autonoma da scuola per i minori di 14 anni al termine dell’orario delle lezioni.

“Abbiamo accolto le richieste di genitori e insegnanti – dichiara l’assessore ai servizi educativi Alessandra Battarra -  che chiedevano la possibilità per i bambini di muoversi a piedi in tutta sicurezza e tranquillità nelle fasce d’orario di entrata e uscita da scuola. Si tratta di una misura adottata in stretta collaborazione con la dirigenza scolastica e che, in riferimento alla disposizione legislativa, considera l’uscita autonoma una attività utile a favorire l’autoresponsabilizzazione degli scolari, e quindi la crescita della loro autonomia personale. Invito le famiglie ad utilizzare la linea Pedibus esistente, un modo sicuro, ecologico, divertente e salutare per andare e tornare da scuola. Un servizio di grande interesse per incentivare la mobilità lenta e sostenibile nel percorso casa-scuola come principale modalità di spostamento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via Alghero vanno avanti inoltre i lavori di realizzazione della nuova palestra. Nei prossimi giorni si procederà al montaggio del tetto e delle pareti laterali in modo che, salvo condizioni meteo avverse, gli interventi, come da tabella di marcia, si concludano a giugno. Per circa 1 milione di euro la nuova struttura impiantistica con pareti rivestite in legno, sarà dotata di termocappotto sulle facciate esterne e negli spogliatoi con impianti di illuminazione e di riscaldamento che garantiranno una buona coibentazione e risparmio energetico. Rinnovata dal punto di vista degli standard di prestazione e di miglioramento sismico, idonea ad aumentarne l’uso per lo svolgimento delle attività extrascolastiche, a partire dall’adeguamento alle regole federali per il gioco della pallavolo, la nuova palestra verrà anche completamente rinnovata sull’altezza, uniformata a 7 metri rispetto al corpo attuale. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento