rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Riccione

Camionista furbetto smascherato dalla polizia Autostradale

Per l'uomo scattata una denuncia a piede libero e una pesante multa oltre al rischio di vedersi sospesa la patente fino a 3 mesi

E' stato smascherato dal personale della polizia Autostradale un camionista furbetto che, con documenti alterati, sperava di farla franca ignorando i tempi di sosta. L'uomo, un 58enne del brindisino, era stato fermato per un controllo in A14 all’altezza di Riccione nell’area di servizio Montefeltro Est. Alla richiesta dei documenti l'uomo, in un primo momento, ha sostenuto di averli dimenticati a casa declinando delle generalità su un foglio sperando che le divise si accontentassero di quella dichiarazione. Dagli approfondimenti, però, è emerso che a quel nome di fantasia non corrispondeva nessuna patente e che sulla carta personale del cronotachigrafo era riportata la foto di una persona che non assomigliava nemmeno lontanamente al 58enne. Il camionista, messo alle strette, ha così mostrato la sua carta di identità, magicamente ricomparsa, e ha ammesso di aver mentito per barare sui tempi di guida e riposo usando la scheda di un’altra persona. Gli agenti hanno quindi provveduto a sequestrare la tessera, a denunciarlo per false generalità e a elevargli una multa di quasi 900 euro. L'uomo, adesso, rischia la sospensione della patente fino a 3 mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionista furbetto smascherato dalla polizia Autostradale

RiminiToday è in caricamento