menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, preso a Rimini esponente di un nuovo clan a Ponticelli

Arrestato in un'operazione congiunta dei Carabinieri della Tenenza di Cercola (Napoli) e dell'Aliquota Operativa di Rimini un napoletano di 31 anni, esponente di nuovo clan egemone a Ponticelli

Arrestato in un'operazione congiunta dei Carabinieri della Tenenza di Cercola (Napoli) e dell'Aliquota Operativa di Rimini un napoletano di 31 anni, esponente di nuovo clan egemone a Ponticelli. Il giovane, da poco residente a Rimini, è stato catturato nel cuore della nottata tra domenica e lunedì in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa il 16 febbraio scorso dall’Ufficio Secondo della Sezione del giudice per le udienze preliminari di Napoli.

Il 31enne è accusato, in concorso con altre persone, di estorsione. Gli uomini dell'Arma hanno ricostruito i nuovi equilibri criminali del quartiere di Napoli-Ponticelli, con la nascita dell’emergente clan “Casella-Circone”, in sostituzione della famiglia “Sarno”, fino al 2009 egemone in quell’area di Napoli e nei paesi vesuviani (tra cui Cercola), oggi decimata dalle operazioni di polizia giudiziaria condotte e dalle scelte di collaborazione con la giustizia di tutti i vertici.


Le indagini hanno permesso di identificare gli autori di un filone estorsivo ai danni di un imprenditore, ex-esponente di spicco della famiglia camorristica dei “Sarno”, dissociatosi dai percorsi di collaborazione dei capi del sodalizio, costretto a cedere denaro ed un'impresa di pulizie ai vertici dell’emergente consesso criminale, chiudere un'agenzia musicale e allontanarsi dal quartiere di Napoli-Ponticelli con l’interno nucleo familiare, dietro minaccia. L’arrestato ora è in carcere a Rimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento