menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, operazione 'Mirror': il Riesame riqualifica le accuse per 8 arrestati

Il 7 maggio il giudice di Bologna Bruno Perla, recependo la richiesta del pubblico ministero di Bologna Marco Mescolini, aveva emesso un'ordinanza a convalida del provvedimento riminese

Il tribunale del Riesame di Bologna ha riqualificato le accuse dell'operazione 'Mirror' dei carabinieri di Rimini, che a fine aprile portò anche al sequestro di due night club (a Rimini e Riccione) e a 20 ordinanze di custodia cautelare, valutando come associazione a delinquere semplice e non di stampo mafioso l'accusa per otto degli arrestati.

Secondo le indagini dei militari, nei due locali venivano investiti soldi della Camorra. AI ricorrenti al Riesame il Gip di Rimini Stefania De Rienzo aveva contestato il reato di associazione di stampo mafioso, riqualificando l'ipotesi della Procura riminese e disponendo in conseguenza la trasmissione degli atti alla Dda di Bologna per incompetenza funzionale.

Il 7 maggio il giudice di Bologna Bruno Perla, recependo la richiesta del pubblico ministero di Bologna Marco Mescolini, aveva emesso un'ordinanza a convalida del provvedimento riminese. In questi giorni sono uscite le motivazioni con le quali il Riesame ha annullato l'ordinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento