Cronaca

Campane suonate all'unisono e una preghiera: l'iniziativa della Diocesi

Un momento di vicinanza tra i fedeli per pregare insieme anche se a distanza

A seguito della festa dell’Annunciazione del Signore, che si è tenuta mercoledì, la Diocesi di Rimini invita tutti i parroci e le chiese e i santuari che dispongono di campane, di suonarle da giovedì sera alle ore 20 e fino alla fine dell’emergenza sanitaria, e a recitare - se possibile - un’Ave Maria.

Al suono delle campane tutte le persone e i fedeli della Diocesi possono unirsi nella preghiera dell’Ave Maria, quale affidamento alla Madre del Signore in questo tempo di emergenza Coronavirus. Il segnale del suono delle campane sarà trasmesso anche sulle frequenze di Radio Icaro, 92 FM.
L’emittente riminese farà risuonare i rintocchi in comunione con tute le parrocchie della Diocesi di Rimini, in segno di unità e di vicinanza in questo momento di emergenza. Seguirà la recita dell’Ave Maria anche in radio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campane suonate all'unisono e una preghiera: l'iniziativa della Diocesi

RiminiToday è in caricamento