Camping abusivo nel parco Cervi, intervengono i carabinieri e scoprono la droga

Denunciati a piede libero due senegalesi che si erano installati con una tenda a ridosso delle mura medioevali

Quando una pattuglia dei carabinieri in motocicletta, che stava controllando il parco Cervi a Rimini, è arrivata a ridosso dell'arco d'Augusto i militari dell'Arma non credevano ai loro occhi. Come se niente fosse, un gruppo di stranieri aveva allestito una tenda da campeggio a ridosso delle mura medioevali e, tranquillamente, si stavano godendo il fresco della mattinata. Fermati per essere identificati, due cittadini senegalesi sono stati trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti, hashish e marijuana, e sono stati denunciati a piede libero mentre, la tenda, è stata fatta smontare.

controlli carabinieri parco cervi foto - 002-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento