rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Cane e coniglio ammazzati in giardino, scoppia lite tra i vicini

Necessario l'intervento dei carabinieri per placare i due uomini che si accusavano reciprocamente della morte delle due povere bestiole

E' stato necessario l'intervento dei carabinieri di Santarcangelo, nella mattinata di lunedì, per placare la lite tra due vicini di casa che si accusavano reciprocamente per la morte di un coniglio e di un cane. Secondo quanto emerso il proprietario del roditore, uscendo in giardino, avrebbe trovato sul prato i poveri resti del coniglio sbranato da un altro animale. Il dolore per la scomparsa della bestiola si è subito tramutato in rabbia e, secondo lui, l'indiziato più probabile dell'uccisione era il cane del vicino. Quest'ultimo, a sua volta, uscendo di casa ha ritrovato il suo quattrozzampe esanime e massacrato a bastonate e, i suoi sospetti, si sono diretti immediatamente al vicino. Ne è nata una lite furibonda coi militari dell'Arma intervenuti per riportare i due alla calma. I carabinieri, a questo punto, non hanno potuto far altro che reperare le carcasse dei due animali e raccogliere le dichiarazioni dei due litiganti che si accusavano a vicenda. Entrambi hanno annunciato che sporgeranno querela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane e coniglio ammazzati in giardino, scoppia lite tra i vicini

RiminiToday è in caricamento