Case popolari, “canone calmierato” per gli alloggi di via Toni e Tombanuova

Sempre l'emergenza casa è stata al centro della seconda commissione, all'interno della quale Acer (Azienda Casa Emilia Romagna) Rimini ha presentato i dati più complessivi relativi all'edilizia residenziale pubblica

258 alloggi già esistenti, a cui nel 2015 si aggiungeranno i nuovi 58 in realizzazione a “Tombanuova”, e i 25 in realizzazione in Via Toni. Questa la dotazione degli alloggi in locazione permanente a “canone calmierato” del Comune di Rimini, per il quale nel corso dell'ultimo Consiglio comunale è stato approvato il nuovo regolamento, allo scopo di uniformare la gestione e le regole per l'accesso e la permanenza.  Attraverso il regolamento viene promossa inoltra la gestione di una graduatoria “aperta”, aggiornata periodicamente, con l'intento di offrire risposte abitative efficaci anche per quei cittadini che, pur essendo in possesso di un reddito certo, hanno difficoltà a reperire alloggi a canone calmierato sul libero mercato.

Sempre l'emergenza casa è stata al centro della seconda commissione, all'interno della quale Acer (Azienda Casa Emilia Romagna) Rimini ha presentato i dati più complessivi relativi all'edilizia residenziale pubblica, la cui dotazione attuale è di 1.193 alloggi. Tra gli aspetti più critici rilevati, quello inerente il turn-over e i criteri per l'accesso e la permanenza negli alloggi pubblici. In particolare è emersa la necessità condivisa di chiedere alla Regione Emilia Romagna l'autonomia territoriale rispetto l’abbassamento i limiti reddituali per la permanenza nell’Edilizia Residenziale Pubblica. L'autonomia permetterebbe un adeguamento dei limiti  reddituali in grado, nell’immediato, di favorire un maggiore turnover e lo snellimento delle liste di attesa e, più in generale, una offerta di servizi più equa sul quale è in costante crescita la domanda, senza penalizzare nessuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il regolamento approvato giovedì - dice il vicesindaco Gloria Lisi - permetterà al Comune di Rimini una gestione più uniforme delle proprie locazioni a canone calmierato. Un modello di risposta diverso al problema casa per quella tipologia di persone e famiglie con redditi troppo alti per accedere all'Erp, ma ancora bassi per il libero mercato. Una risposta per la quale il Comune di Rimini porterà in dote nel 2015 i 25 nuovi alloggi di via Toni, e i 58 di “Tombanuova”. Ho accolto con molto piacere la discussione sia in consiglio comunale, che in commissione, indice di un'attenzione alta e condivisa sul problema casa. Condivido la scelta espressa dalla commissione di appellarsi alla Regione Emilia-Romagna per richiedere la possibilità di una  autonomia locale sul tema dell'adeguamento dei limiti reddituali per l'accesso e permanenza negli alloggi Erp, che renda più giusto e attinente ai bisogni locali la gestione dell'edilizia residenziale pubblica”, un tema per la nostra Amministrazione che rimane di assoluta priorità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento