Cantiere di Piazzale Kennedy: da venerdì l’area torna completamente accessibile

Alla vigilia della Notte Rosa, il lato mare tornerà a essere completamente fruibile per bici e pedoni

Venerdì 7 luglio, alla vigilia de “La Notte Rosa”, termina un’importante fase del cantiere di realizzazione della nuova vasca Ausa in Piazzale Kennedy, una delle principali opere inserite nel Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzato messo in campo da Comune di Rimini, Gruppo Hera e Romagna Acque per un investimento complessivo di 154 milioni di euro. Da venerdì, infatti, l’area del Piazzale lato mare tornerà a essere completamente fruibile per bici e pedoni, grazie all’apertura di una pista ciclopedonale che collegherà le due parti del lungomare (allo stato attuale interrotto dal cantiere). Il percorso ciclopedonale ha una lunghezza di 100 mt e una larghezza di 5 mt, con la regolare delimitazione e segnaletica della parte pedonale e di quella destinata ai ciclisti. Sarà inoltre possibile accedere alla passeggiata Belvedere caratterizzata in questa fase da una duplice rampa dotata di una modesta pendenza, consentendo così a tutti l’accesso pedonale alla spiaggia e agli stabilimenti balneari.

L’operatività del cantiere proseguirà comunque per tutto il periodo estivo nell’area delimitata in Piazzale Kennedy, al fine di permettere il rispetto del cronoprogramma dell’opera e garantire la fine dei lavori nel più breve tempo possibile. A riguardo Hera si è impegnata anche a garantire un’adeguata schermatura del cantiere, delimitando l’intera zona dei lavori con dei pannelli di copertura.

L’intervento in corso in Piazzale Kennedy, opera tra le principali del PSBO, consentirà di realizzare un’importante infrastruttura di accumulo delle acque, con un volume complessivo di 39.000 metri cubi, con il duplice obiettivo di migliorare la sicurezza idraulica dei residenti rispetto agli eventi meteorici e la qualità della balneazione. Riconosciuta come una delle principali opere idrauliche degli ultimi anni in Italia, l’intervento in corso consegnerà alla città un importante presidio idraulico sotto il manto stradale e un’area completamente riqualificata con sopra un belvedere. Il completamento dei lavori in Piazzale Kennedy è previsto entro l’estate 2018.

I cantieri del PSBO quindi proseguono senza sosta: a giorni, infatti, è previsto il ‘pensionamento’ dello scarico Pedrera. Un risultato che accanto ai due sfioratori ‘Spina-Sacramora’ e ‘Turchetta’, già diventati scarichi di “sole acque meteoriche di drenaggio”, segna un ulteriore passo in avanti verso il raggiungimento dell’obiettivo finale, ovvero garantire la balneabilità anche in caso di precipitazioni particolarmente importanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento