menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Caos in centro: aggredisce i poliziotti con calci e pugni aiutato dall'amico

Giunte sul posto, le volanti hanno rintracciato il gruppo, composto da una ventina di persone, che si era nel frattempo spostato su corso d'Augusto

Caos in centro storico sabato notte, intorno alla mezzanotte, quando alcune persone hanno segnalato alla Polizia che in via Sigismondo c'erano alcuni giovani che facevano baccano e lanciavano bottiglie. Giunte sul posto, le volanti hanno rintracciato il gruppo, composto da una ventina di persone, che si era nel frattempo spostato su corso d'Augusto.

Uno dei ragazzi ha iniziato a fare gestacci verso gli agenti, che per tutta risposta lo hanno fermato chiedendogli i documenti. Il giovane si è però rifiutato di fornirli, asserendo di non aver fatto niente di male. Quando i poliziotti hanno minacciato di portarlo in Questura, lui ha iniziato a dare di matto, fino a quando gli agenti hanno deciso di caricarlo sulla volante. A quel punto il ragazzo ha iniziato a scalciare e tirare pugni e un suo amico è addirittura accorso in suo aiuto, aggrendendo anche lui i poliziotti.

Alla fine i due, 20enni riminesi, sono stati bloccati, portati in Questura e identificati. Il primo è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità, l'altro per interruzione di pubblico servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento