Capitaneria di Porto, passaggio di consegne: il capitano Di Domenico vola a Bruxelles

Di Domenico ha ripercorso le tappe del suo breve ma intenso periodo di Comando, ponendo l’accento, da un lato, sulla necessità di riorganizzazione interna dei Comandi periferici, al fine di poter fronteggiare il calo dei fondi

Avvicendamento al Comando del Compartimento Marittimo e della Capitaneria di Porto di Rimini. Il Capitano di Fregata, Piercarlo Di Domenico, saluta il capoluogo rivierasco per trasferirsi a Bruxelles, dove farà parte della Rappresentanza Permanente per l’Italia nella Commissione Europea . Al suo posto il Capitano di Fregata, Nicola Attanasio, già Comandante in Secondo della Capitaneria di porto di Rimini.

Di Domenico ha ripercorso le tappe del suo breve ma intenso periodo di Comando, ponendo l’accento, da un lato, sulla necessità di riorganizzazione interna dei Comandi periferici, al fine di poter fronteggiare il calo dei fondi e di personale cui è soggetta la Pubblica amministrazione nell’attuale momento storico; e dall’altro lato, ha rimarcato l’importanza di sostenere e divulgare la “cultura della legalità e della sicurezza” tra i cittadini, i quali possono e devono essere parte attiva nella prevenzione di pericoli e di illeciti attraverso un atteggiamento che sia al tempo stesso proposito nei confronti delle forze di polizia e rispettoso delle norme di legge.

Di Domenico ha citato alcuni significativi obbiettivi conseguiti sotto la sua direzione nel periodo di Comando che si è appena concluso, tenendo a precisare che in una realtà come Rimini, in cui quella “cultura della legalità e della sicurezza” e già ampiamente radicata, il dato più significativo che si evince dalle statistiche è rappresentato dal fatto che nonostante la frequenza delle attività di vigilanza e controllo sia mantenuta costante negli anni, il numero degli illeciti nei vari settori della vita marittima riminese diminuisce progressivamente.

Nel 2013 sono state 82 richieste di intervento in mare, per un totale di 20987 miglia percorse con i mezzi della Guardia Costiera. Sono state 75 le missioni di soccorso, per un totale di 70 persone e 21 mezzi navali soccorsi. Sono stati 637 illeciti amministrativi contestati; 47 notizie di reato elevate. Numerosi i controlli (6217 in materia di pesca; 1850 in materia di diporto, 4589 in materia di demanio e 1533 in materia di inquinamento).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento