Cronaca

Capitaneria di Porto, vigili del fuoco e 118 si allenano per soccorrere i bagnanti in difficoltà

L'attività, che ha avuto come base operativa la spiaggia libera di Rimini, ha simulato gli interventi per portare in salvo le persone in caso di annegamento impiegando tutti i mezzi disponibili

Nella giornata di giovedì si sono svolte una serie di esercitazioni congiunte tra Capitaneria di Porto, vigili del fuoco e 118 per mettere a punto i protocolli di sicurezza in caso di bagnanti in difficoltà. L'attività, che ha avuto come base operativa la spiaggia libera di Rimini, ha simulato gli interventi per portare in salvo le persone in caso di annegamento impiegando tutti i mezzi disponibili con tre differenti scenari di recupero e soccorso a distanza dalla riva progressivamente crescente. L’addestramento ha permesso al personale sanitario di testare le tecniche di immobilizzazione, di trasporto in sicurezza e rianimazione nella specificità dei vari contesti emergenziali simulati ed ha fornito occasione di implementare il sistema di comunicazione e coordinamento tra i diversi soggetti istituzionali operanti.
In particolare, uno degli scenari simulati prevedeva il recupero di un pericolante traumatizzato in prossimità degli scogli, con mare mosso. I soccorritori acquatici dei Vigili del Fuoco, con l’utilizzo di una moto d’acqua attrezzata per soccorso e un battello pneumatico, hanno recuperato il pericolante, mediante l’uso di un estricatore galleggiante, attrezzo che permette in pochi istanti, di favorire una buona immobilizzazione del tratto testa - rachide cervicale - schiena.

Il Nucleo Soccorso Acquatico dei Vigili del Fuoco di Rimini è attivo tutto l’anno giorno e notte e può intervenire in qualsiasi ambiente acquatico, e dunque sia in mare che nelle acque interne, quali fiumi e laghi, anche in contesti alluvionali. Durante il periodo estivo, il servizio viene implementato con un presidio acquatico con sede presso la Darsena Marina di Rimini, che nei mesi di Luglio e Agosto garantirà una copertura in mare con 4 unità VVF dedicate nelle giornate di maggior afflusso di bagnanti, ossia in tutti i fine settimana e nelle due settimane centrali di Agosto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitaneria di Porto, vigili del fuoco e 118 si allenano per soccorrere i bagnanti in difficoltà

RiminiToday è in caricamento