Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Bellaria-Igea Marina

La Capitaneria di Porto scopre pesca illegale di vongole, sequestrati 65 chili e sanzione da 4 mila euro

Durante l’operazione, svolta lungo il litorale del Comune di Bellaria-Igea Marina, sono state scoperte attività illecite legate alla pesca delle vongole con attrezzi non conformi alla normativa vigente

Attività illecita di pesca alle vongole, arriva una maxi sanzione di 4 mila euro. I militari della Capitaneria di Porto di Rimini e dell’Ufficio Marittimo di Bellaria hanno svolto lunedì (16 maggio) un’attività di vigilanza con l’obiettivo di verificare il rispetto della normativa vigente in materia di pesca, nello specifico contrasto alla pesca illegale e utilizzo di attrezzi non conformi.

Durante l’operazione, svolta lungo il litorale del Comune di Bellaria-Igea Marina, sono state scoperte attività illecite legate alla pesca delle vongole con attrezzi non conformi alla normativa vigente. Nello specifico, i trasgressori avrebbero utilizzato un attrezzo dotato di generatore elettrico e pompa idraulica denominato “idrorasca” per la raccolta delle vongole lungo la battigia.

L’utilizzo di questi strumenti illegali ha comportato il sequestro degli attrezzi e delle vongole, per un totale di 65 chili, immediatamente rigettate in mare perché allo stato vitale. Sono stati altresì elevati dalla Capitanerie di Porto 4 verbali amministrativi per un ammontare di 4 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Capitaneria di Porto scopre pesca illegale di vongole, sequestrati 65 chili e sanzione da 4 mila euro
RiminiToday è in caricamento