Santarcangelo, Capodanno in un chilometro quadrato: almeno 15.000 persone

Subito dopo il concerto in piazza dei Rumba de Bodas, anche gli spazi al chiuso (ex biblioteca, Supercinema e Lavatoio) si sono riempiti con tantissimi giovani arrivati a Santarcangelo per ascoltare la musica dei dj del Velvet.

Il “Capodanno in un chilometro quadrato” si è rivelato un successo straordinario di pubblico con migliaia di persone che si sono riversate nella piazza centrale e nelle vie che collegavano gli spazi al chiuso. Allo scoccare della mezzanotte una piazza Ganganelli letteralmente gremita da tante famiglie e tantissimi giovani ha salutato l’arrivo del nuovo anno con il brindisi augurale e i fuochi d’artificio. Almeno 15.000 le presenze stimate per la notte di San Silvestro che ha visto anche l’arrivo di alcuni pullman provenienti da Marche e Toscana. Subito dopo il concerto in piazza dei Rumba de Bodas, anche gli spazi al chiuso (ex biblioteca, Supercinema e Lavatoio) si sono riempiti con tantissimi giovani arrivati a Santarcangelo per ascoltare la musica dei dj del Velvet.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo Capodanno è stato un successo che va oltre qualsiasi previsione e che ancora una volta dimostra le potenzialità di Santarcangelo sia per quanto riguarda la sua capacità attrattiva che per i risvolti turistici ed economici”, commenta il sindaco Alice Parma. “Ma non va dimenticato – aggiunge il sindaco – che abbiamo prima di tutto voluto organizzare una festa di Capodanno per le famiglie e i giovani di Santarcangelo, non per forza costretti a spostarsi altrove per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Intanto il mio personale ringraziamento va a tutti coloro, a cominciare dalle forze dell’ordine e a tutta l’organizzazione, che hanno contribuito a questo risultato che al di là di qualche piccolo disagio, si è svolto nel migliore dei modi”. Per quanto riguarda la viabilità non sono stati rilevati particolari problemi così come per il fenomeno dei botti e dei petardi. A partire dalle 6 le squadre di Hera hanno cominciato la pulizia delle strade e degli spazi pubblici interessati dall’evento iniziando dal centro storico alto. Lavori di pulizia che sono terminati ovunque fra le 10 e le 11.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento