rotate-mobile
Cronaca

Scarpato: "Il Covid ha annullato i grandi eventi pirotecnici, salvati dallo shopping dei privati"

Il titolare dell'azienda riminese traccia un bilancio del capodanno: "Boom di vendite di kit di fuochi d'artificio per festeggiare il nuovo anno"

I fuochi d'artificio sono da sempre uno dei modi più tradizionali per festeggiare l'arrivo del nuovo anno ma, questa volta, il Coronavirus ha affossato anche questo appuntamento. Con l'annullamento dei grandi eventi in tutte le piazze per evitare gli assembramenti il cielo non si colorerà di luci e colori allo scoccare della mezzanotte. Niente spettacoli pirotecnici, quindi, per la delusione di grandi e piccoli e allo stesso tempo anche per le aziende che producono i fuochi d'artificio. "Quest'anno abbiamo perso 6 commesse" spiega Antonio Scarpato, titolare dell'omonima azienda riminese pluripremiata in tutto il mondo per i suoi spettacoli che hanno sempre lasciato tutti a bocca aperta e con il naso all'insù. "Tra gli spettacoli annullati - prosegue l'imprenditore - anche quello della Repubblica di San Marino per il quale ci eravamo dati molto da fare". Ma se i cieli delle piazze rimarranno al buio, il rovescio della medaglia è che moli privati si sono attrezzati per organizzare comunque un degno festeggiamento in occasione dell'arrivo del nuovo anno.

"Quest'anno - prosegue Scarpato - abbiamo avuto un vero e proprio boom di vendite dei nostri kit di fuochi d'artificio. Con la complicità anche di un meteo favorevole, che non prevede piogge per la notte del 31 dicembre, moltissime persone si sono rivolte a noi per acquistare uno spettacolo pirotecnico 'fai da te'. Si tratta di una scatola, già corredata di batterie, coi razzi pronti ad illuminare il cielo in tuta sicurezza e anche a decibel 0 per non spaventare gli animali. La vendita, ovviamente, è riservata ai maggiorenni, e con una spesa a partire da 30 euro si può festeggiare la mezzanotte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpato: "Il Covid ha annullato i grandi eventi pirotecnici, salvati dallo shopping dei privati"

RiminiToday è in caricamento