rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Riccione

Capodanno: Riccione si prepara a "magiche atmosfere" e non rinuncia al veglione in piazza

L'assessore Caldari: “Programmazione che risponde al desiderio di non rinunciare di trovarsi all’aria aperta per brindare all’arrivo del nuovo anno"

Musica, arte e magiche atmosfere per la notte di Capodanno nella meravigliosa scenografia del Riccione Christmas Star. E’ questa la linea emersa durante l’incontro svoltosi questa mattina tra l’assessore a Turismo Cultura Eventi, Stefano Caldari , Simone Bruscia, coordinatore Settore Turismo Sport Cultura Eventi con le associazioni di categoria e club di prodotto per fare il punto sulla notte di San Silvestro alla luce della evoluzione sulla attuale situazione sanitaria. “E’ stato importante oggi condividere con gli operatori - ha detto l’assessore Caldari - una programmazione che da una parte risponde al desiderio di non rinunciare a trovarsi fuori, all’aria aperta per brindare l’arrivo del nuovo anno. Dall’altra riconosce che in un momento in cui la salute è e rimane al primo posto, pubblico e privato possono lavorare assieme, svolgere ognuno la propria parte così da offrire occasioni diverse di intrattenimento. L’amministrazione con iniziative che rientrano nel Riccione Christmas Star, i locali con le loro proposte”.

Riccione Christmas Star sarà un teatro a cielo aperto fatto di installazioni e suoni che accompagneranno i visitatori nelle passeggiate avvolte da un bosco di abeti luminosi fino ad arrivare alla pista di pattinaggio sul ghiaccio la cui apertura verrà appositamente prolungata fino a notte inoltrata e sarà accompagnata da una lunga colonna sonora con show della neve in pista alla mezzanotte e conto alla rovescia. Musica live e dj set, a partire dalle 22.00, sono previste nel Piazzale Ceccarini antistante il Palazzo del Turismo dove, mentre sul grande ledwall posto sulla facciata del Palazzo scorreranno le immagini più suggestive della città, sarà possibile brindare al nuovo anno accompagnati dalla animazione curata dall’assessorato al Turismo in collaborazione con Chicco Giuliani, conduttore radiofonico da sempre grande amico di Riccione. Sarà una partecipazione in piedi con postazioni fisse segnate da bollini a terra regolamentate da varchi di ingresso e uscita posti in più punti dell’area. Inderogabili il possesso di green pass rinforzati e mascherina. Una pianificazione che nei prossimi giorni sarà definita e dettagliata in un incontro specifico in Prefettura.

Mai come quest’anno i locali della città saranno protagonisti di questo palcoscenico speciale, illuminati, brillanti e ancora più interessanti con le proposte pensate per la notte di San Silvestro. Immancabili i fuochi pirotecnici a mezzanotte. Il passaggio di testimone al nuovo anno avverrà anche all’insegna della cultura con la grande mostra fotografica Elliott Erwitt Family, allestita nel nuovo spazio espositivo di Villa Mussolini aperta al pubblico a partire dal 19 dicembre. L’esposizione, composta da fotografie in bianco e nero selezionate personalmente dall’autore insieme alla curatrice Biba Giachetti, include, oltre a numerose immagini iconiche apparse su celebri riviste di moda e costume, scatti inediti mai stampati prima. Rimarrà aperta al pubblico anche in occasione del Capodanno dalle ore 9:30 alle 13:00 e il 1° gennaio dalle ore 14.30 alle 19.00.

“Mantenere un clima positivo dislocando i vari punti di intrattenimento, dalla pista di pattinaggio con la neve, viale Ceccarini e i suoi locali fino a piazzale Ceccarini - ha affermato Thomas Montebelli del Consorzio Intrattenimento - ritengo sia una presa di coscienza responsabile in questo particolarmente momento. In questo modo la gente con mascherina e sottoposta alle varie misure di controllo potrà distribuirsi nelle varie parti della città”. “Condivido l’idea di mantenere un profilo più sobrio - ha commentato Andrea Ciavatta, presidente Consorzio Family Hotel - così come di avere una città vestita a festa come lo è attualmente. Riccione non può essere spenta. D’altra parte è tutto molto fluido con l’attuale situazione sanitaria, la gente che viaggia oggi è molto più consapevole rispetto ai mesi scorsi ed è informata dell’obbligo del greenpass”. Per Roberto Corbelli, presidente CNA Riccione “ Riccione è una città turistica, ben vengano quindi iniziative che la mantengono accesa, come per questo Capodanno, creando un percorso di eventi sparsi sul territorio in linea con le normative previste di carattere sanitario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno: Riccione si prepara a "magiche atmosfere" e non rinuncia al veglione in piazza

RiminiToday è in caricamento