Capriolo falciato da un'auto, la povera bestiola soccorsa dalla polizia di Stato

Il giovane esemplare di animale selvatico è stato trovato con le gambe spezzate sul ciglio della strada

L'allarme è scattato intorno alle 3.15, nella notte tra venerdì e sabato, quando alcuni automobilisti che stavano percorrendo la Marecchiese hanno notato nella zona di Sant'Ermete un povero capriolo steso sull'asfalto in gravi condizioni. E' partita la richiesta d'aiuto e, sul posto, è intervenuta una Volante della polizia di Stato. Gli agenti hanno prestato le prime cure all'animale che presentava le gambe spezzate e, utilizzando una termocoperta in dotazione, lo hanno tenuto al caldo mentre sul posto è intervenuto un veterinario che ha provveduto a trasferirlo in una struttura adeguata. Dai primi riscontri, è probabile che il povero animale selvatico sia stato investito da un'auto che è poi fuggita dopo l'impatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento