Carenze igieniche nell'oleificio, sequestrate 23 tonnellate di sansa d’oliva

Pesante sanzione per il titolare dell'azienda scoperta dai carabinieri del Nas durante una serie di controlli della filiera

Durante il monitoraggio della filiera dell'olio i carabinieri del Nas hanno ispezionato un oleificio in provincia di Rimini scovando 23 tonnellate di sansa d’oliva stoccate in condizioni non idonee benché fossero destinate all’alimentazione umana. Tutto il prodotto è stato sequestrato e, allo stesso tempo, la situazione è stata segnalata all'autorità sanitaria locale e al Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda USL della Romagna per le carenze igieniche accertate. Al titolare dell'oleificio, inoltre, è stata contestata una violazione amministrativa del valore di 2.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Party in spiaggia, due 15enni violentate dall'amico

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • La Guardia di finanza scopre una "furbetta" del reddito di cittadinanza: denunciata una 60enne

  • Si tuffa con gli amici ma non riemerge: dopo due giorni di agonia muore un ragazzo di 19 anni

  • Il marchio Cocoricò torna sotto la piramide: ad acquistare il brand Enrico Galli

  • Coronavirus, 7 nuovi casi nel riminese: quattro rientrati dall'estero

Torna su
RiminiToday è in caricamento