Carabinieri scavano a braccia tra la neve e liberano anziano

Sono numerosi gli interventi di soccorso dei Carabinieri nelle zone di Montefiore Conca e Coriano, alle prese con forti nevicate. Sabato mattina i militari hanno liberato dalla sua casa in via Provinciale un pensionato

Sono numerosi gli interventi di soccorso dei Carabinieri nelle zone di Montefiore Conca e Coriano, alle prese con forti nevicate. Sabato mattina gli uomini dell’Arma hanno liberato dalla sua abitazione in via Provinciale un pensionato di 76 anni. Per raggiungere la casa dell’anziano i militari hanno sgomberato a braccia i cumuli di neve. L’uomo, ammalato da mesi, era in stato confusionale. E’ stato trasportato alla clinica “Montanari” di Morciano per le cure del caso.

In via Panoramica è stata evacuata l’abitazione di un 77enne. Il tetto era a rischio cedimento. L’uomo, insieme alla moglie, sono stati accompagnati a casa della figlia. Sempre nella stessa panoramica sono state soccorse le suore del convento  “Volontarie del Vangelo”, rimasta senza luce elettrica e riscaldamento. Per raggiungerle si è reso necessario l’intervento di una ruspa spala neve. Con il personale della protezione è stata consegnata una bombola di gas per riscaldare l’ambiente.

Durante la notte, a Coriano, via Ausa, al Centro Commerciale Ausa, è crollata una pensilina in lamiera lunga circa 50 metri, posta a riparo del camminamento d’ingresso. Il cedimento ha provocato difficoltà nell’accesso a dieci attività commerciali fra cui la farmacia comunale di Cerasolo, la filiale della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e l’ufficio postale nonchè il danneggiamento di alcune autovetture in sosta. I Carabinieri della locale Stazione, intervenuti congiuntamente ai Vigili del Fuoco, delimitavano la zona interessata dal crollo della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento