Carabinieri tra "campanellari", ebbri e prostitute

Continuano i controlli dei Carabinieri di Rimini nell’ambito di un servizio straordinario e coordinato del territorio, iniziato venerdì sera

Continuano i controlli dei Carabinieri di Rimini nell’ambito di un servizio straordinario e coordinato del territorio, iniziato venerdì sera, e che per l’occasione aveva visto impiegati anche la motovedetta d’altura CC510N e un elicottero del XIII NEC di Forlì. E proprio i militari della Motovedetta, durante le verifiche in alcuni ristoranti e locali di piccola ristorazione ubicati sull’arenile, all’altezza del bagno 40 e 45, hanno multe per oltre 1.500 euro.

Contestate violazioni igienico sanitarie riguardanti la conservazione dei cibi. Sul viale Regina Elena i militari di Miramare hanno elevato 2 sanzioni amministrative a due cittadini rumeni, i cosiddetti “campanellari”, sorpresi mentre intrattenevano alcuni turisti sprovveduti. Il Nucleo Operativo e Radiomobile ha ritirato 3 patenti per guida in stato di ebbrezza alcolica mentre 4 sono state le prostitute denunciate per inosservanza del foglio di via obbligatorio. Inoltre sono state denunciate altre 2 persone: la prima perché priva di permesso di soggiorno e documenti di identità; la seconda per guida con patente revocata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento