Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Carcere, detenuto da in escandescenze e tenta un'improbabile fuga

Un altro episodio di escandescenze di detenuti dove a farne le spese è stato un agente di custodia. A denunciare l’ennesimo episodio sono i sindacati

Un altro episodio di escandescenze di detenuti dove a farne le spese è stato un agente di custodia. A denunciare l’ennesimo episodio sono i sindacati. Venerdì ci sono stati problemi al carcere Casetti di Rimini, a causa di un detenuto immigrato che ha dato in escandescenze e ha tentato poi un’improbabile fuga. Per contenerlo si sono resi necessari 4 agenti che lo hanno inseguito e fermato.  I sindacati Sappe e Uil,  per voce dei responsabili regionali Francesco Campobasso e Giuseppe Crescenza,  lamentano le continue aggressioni ai Casetti: "Da tempo chiediamo interventi rapidi e decisi per la struttura riminese. L'amministrazione penitenziaria ritarda i dovuti interventi e intanto la situazione è si aggrava. Un domani nessuno potrà sottrarsi alle proprie responsabilità e ad un'inerzia ingiustificata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere, detenuto da in escandescenze e tenta un'improbabile fuga

RiminiToday è in caricamento