Cartoon Club, con 150mila presenze chiude con successo la 34esima edizione

La manifestazione riminese consolida il suo primato di kermesse di settore più importante dell’estate e la più grande d’Italia

Cartoon Club chiude con grandi numeri la 34esima edizione: il Festival internazionale del cinema d'animazione, del fumetto e dei games che si è tenuto a Rimini dal 16 al 21 luglio ha raggiunto 150 mila presenze tra piazzale Fellini e le inedite location coinvolte da quest’anno con proiezioni e spettacoli, Piazza Cavour, il cinema Fulgor e gli Agostiniani. La manifestazione riminese consolida il suo primato di kermesse di settore più importante dell’estate e la più grande d’Italia ad ingresso libero. “Con gli eventi in centro città siamo stati accolti molto calorosamente, gli appuntamenti didattici e di approfondimento sono stati tutti molto seguiti sia dai turisti e dai riminesi, sia dagli appassionati. - sottolinea Sabrina Zanetti, direttrice artistica dell'evento - Ci siamo ‘riappropriati’ di alcuni luoghi storici del festival come gli Agostiniani, e l’esperimento ha funzionato. Il prossimo anno Cartoon Club tonerà in centro calandosi ancora di più nel tessuto cittadino e coinvolgendo gli operatori”.

Nei 6 giorni di Cartoon Club, “sono stati proiettati 300 film in concorso di registi provenienti da 27 paesi del mondo, oltre 1.000 bambini hanno partecipato ai laboratori e alla giuria del premio Kids, più di 100 gli autori protagonisti degli incontri sempre tutti molto partecipati. Grande successo per Sio, autore del manifesto Cartoon Club 2018 e youtuber da milioni di visualizzazioni, e Sandro Cleuzo, notissimo animatore Disney”. Folla di appassionati per le anteprime della serie My Hero Academia, l’anime che verrà trasmesso in prima tv free in autunno su Mediaset Italia 2. Applausi a scena aperta per l’anteprima di “Mediterraneamente”, uno dei brani di punta con relativo cortometraggio dello Zecchino d’Oro 2018, e di “Mani rosse”, il mediometraggio di Francesco Filippi alla cui realizzazione ha contribuito anche Cartoon Club partecipando al crowdfunding.

“Cartoon Club è partito subito alla grande il giovedì (giornata che ha segnato una crescita sostanziale rispetto al 2017) arrivando a totalizzare alla chiusura il nuovo record di presenze. - dice il direttore organizzativo, Paolo Guiducci - Il centro storico ha attirato un ottimo pubblico, e anche la disposizione di palco, degli stand editori e della mostra mercato in piazzale Fellini ha favorito l’afflusso del pubblico e il godimento degli eventi. Gli eventi sono stati frequentatissimi, c’è stato un bagno di folla per Sio (oltre 300 persone assiepate nella Palazzina Roma per l’incontro con l’autore, e code interminabili allo stand per autografi e selfie), e neanche la pioggia domenicale ha fermato la convention con 7.500 cosplayer iscritti ai contest”. Proseguiranno fino al 29 luglio le mostre “Mai dire Sio. Fumetti, cartoni, cani magici e altre cose buffe” al Museo della Città di Rimini in via Tonini 1, e nei locali del centro storico di Rimini la mostra diffusa “A me gli occhi. Uno sguardo vigile contro la violenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento