Passi avanti nel progetto di realizzazione della Casa della Salute di Santarcangelo

L'avvio di queste attività ha previsto un intervento di riqualificazione della struttura, dal punto di vista sia architettonico che impiantistico, per uno stanziamento di circa 180mila euro

Passi avanti nel progetto di realizzazione della Casa della Salute di Santarcangelo. Da lunedì in un'area appositamente ristrutturata dell'Ospedale “Franchini” di Santarcangelo, inizierà l'attività di una medicina di gruppo, intitolata al dottor Paolo Onofri, composta da cinque medici di medicina generale di Santarcangelo: la dottoressa Carolina Cifuni e i dottori Ippolito Savì, Michele Lo Cascio, Jamil Rizquallah, Maurizio Amati, che hanno stipulato un apposito accordo con l’Ausl.

I loro ambulatori occuperanno un'area, al piano terra, sul retro dell'ospedale, dal lato della Casa Protetta, dove sono ubicati altri servizi territoriali, dotata di una segreteria per l'accoglienza dei pazienti e per la gestione amministrativa, di una sala d'aspetto dedicata e di servizi igienici centralizzati. La presenza dei medici di medicina generale all’interno di tali spazi favorisce il processo di integrazione con gli altri operatori delle cure primarie già presenti nella struttura e con i professionisti ospedalieri, con l’obiettivo di facilitare il percorso di cura dei pazienti, con particolare riferimento ai cronici in situazione di fragilità.

Contestualmente partirà anche l’attività dell'ambulatorio infermieristico, a cui si potrà accedere con la richiesta del proprio medico di medicina generale. L’ambulatorio sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13: potranno essere effettuate terapie intramuscolari, medicazioni, terapie infusive, e altre simili prestazioni. Logisticamente è possibile accedere ai servizi sopra descritti, oltre che dall'ingresso del parcheggio della Casa Protetta, anche dai locali dell’Ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'avvio di queste attività ha previsto un intervento di riqualificazione della struttura, dal punto di vista sia architettonico che impiantistico, per uno stanziamento di circa 180mila euro e rappresenta un importante step di avanzamento nella completa realizzazione della Casa della Salute di Santarcangelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento