Casa vacanza fantasma e acquisto di una Vespa d'epoca, la truffa corre sul web

Denunciati dai carabinieri due malviventi che avevano raggirato dei santarcagiolesi con delle inserzioni on line

Due malviventi, un crotonese 41enne e un napoletano 45enne, sono stati denunciati dai carabinieri di Santarcangelo per aver truffato altrettanti cittadini con delle inserzioni sul web. Nel primo caso, a cadere nella rete del truffatore, è stato un appassionato di moto d'epoca che, su un noto sito internet, aveva addocchiato una Vespa Piaggio. Contatto il venditore, si erano così accordati per la vendita e, la vittima, aveva pagato come anticipo 550 euro attraverso una ricarica su una carta prepagata. Appena incassato l'acconto, però, il 41enne crotonese si era fatto di nebbia non rispondendo più ai messaggi del santarcangiolese e, dopo qualche settimana, aveva anche cancellato l'annuncio. Divenuto irreperibile, la vittima ha così capito di essere finita in trappola e si è rivolta ai carabinieri i quali, al termine di un'indagine, sono riusciti a risalire fino al venditore denunciandolo a piede libero epr truffa.

Sistema analogo anche quello utlizzato dal napoletano 45enne il quale, però, sul web ha declamato le meraviglie di una casa vacanze sul lungomare riminese da affittare per la stagione estiva. Oltre a sottolineare un prezzo particolarmente appettibile, l'annuncio riportava anche una serie di foto dell'appartamento. Il tutto ha ingolosito la vittima, anche questa volta un santarcangiolese, che aveva immediatamente prenotato una settimana ad agosto versando, anche questa volta, 200 euro di caparra attraverso la ricarca di una carta prepagata. Tutte le illusioni sono però crollate il giorno fissato per l'appuntamento dove, oltre a pagare il resto dell'affitto, ci sarebbe anche dovuta essere la visione della casa. Il locatario, infatti, era completamente sparito dalla faccia della terra mentre, l'appartamento, non era nemmeno offerto in affitto in quanto abitualmente occupato dai proprietari per tutto l’anno. Anche in questo caso, la denuncia sporta ai carabinieri ha permesso di risalire all'autore della truffa che è stato indagato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento