Caso Pantani: mamma Tonina in Procura per le indagini sulla morte del Pirata

L'avvocato Antonio De Rensis: "E' importante esaminare l'orologio di Pantani che si ferma alle 17 meno 5, come si evince anche dal filmato fatto dalla polizia, perché quel tipo di orologio di ferma solo in particolari casi”

"E' importante esaminare l'orologio di Pantani che si ferma alle 17 meno 5, come si evince anche dal filmato fatto dalla polizia, perché quel tipo di orologio di ferma solo in particolari casi”. Lo ha affermato lunedì mattina l'avvocato Antonio De Rensis che, in compagnia della mamma di Marco Pantani, Tonina, si è presentato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini per incontrarsi col Procuratore capo, Paolo Giovagnoli, e consegnargli un nuovo tassello delle indagini che il legale sta compiendo per far luce sulla morte del Pirata. Si tratta del fax che, il 16 febbraio del 2004, fu inviato dal medico legale Giuseppe Fortuni incaricato dell'autopsia, e che data il decesso proprio alle 17, alla stessa ora in cui si blocca il Rolex Daytona al polso di Marco. “Siamo convinti che a quell'ora - continua De Rensis – qualcuno è entrato in quella stanza del residence. La perizia medico legale del professor Francesco Maria Avato dice che vi è una presumibilmente  movimentazione del corpo tra le 15 e le 18”. Marco Pantani muore tra le 11 e 12.30 del 14 febbraio del 2004 nel residence Le Rose. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le due perizie, quella Fortuni e quella Avato, quasi coincidono con uno scarto di soli 45 minuti. Ma ora spunta il fax di Fortuni e si dovrà capire se si tratti di un errore commesso dall'anatomopatologo o di un'approssimazione poi smentita dall'esame autoptico. “Gli approfondimenti sul fax – dice De Rensis – saranno fatti dal procuratore capo Giovagnoli”. E' presumibile infatti che nei prossimi giorni la Procura, che ha già avviato da settimane gli interrogatori di alcuni testimoni, tra cui il titolare del residence Le Rose, l'amico intimo e di famiglia di Pantani che il giorno della scoperta del cadavere fu subito avvertito dalla polizia, chiamerà anche il professor Fortuni. Sul Rolex Daytona invece, De Rensis chiederà direttamente alla casa produttrice una perizia e lo storico delle eventuali riparazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento