Caso Volkswagen, i consigli di Federconsumatori Rimini per tutelare i clienti

Gli avvocati dei consumatori raccomandano di non firmare liberatorie a favore delle case produttrici perché potrebbero precludere eventuali azioni legali

L'Associazione Federconsumatori della Provincia di Rimini continua a monitorare gli sviluppi nazionali ed internazionali della vicenda Volkswagen, al fine di tenerne aggiornati i propri associati ed implementare quanto prima le azioni a tutela di questi. Ricordiamo che i modelli interessati riguardano i marchi Wolkswagen, Seat, Skoda e Audi equipaggiati con il motore TDI EA 189, omologati Euro 5 in data precedente il 1 ottobre 2015. Tutti coloro che sono in possesso di un'auto del gruppo Volkswagen equipaggiate con questo motore verranno al più presto contattati dalla concessionaria di riferimento per un'opera di richiamo sulla centralina “truccata” che verrà aggiornata e ripulita dal software incriminato. Naturalmente i clienti non dovranno sostenere alcuna spesa per la sistemazione dell'autovettura, che sarà invece a carico della casa madre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Federconsumatori Rimini raccomanda di non firmare liberatorie a favore delle case produttrici perché potrebbero precludere eventuali azioni legali e richieste risarcimento dei danni. L'associazione evidenzia inoltre la necessità di far partire una denuncia per vizi/difetti sulla conformità del bene acquistato, una richiesta di verifica delle emissioni del gas di scarico, potenza e consumi prima della suddetta opera di richiamo e una verifica ad intervento avvenuto sulla conformità delle caratteristiche tecniche dell'autovettura. Federconsumatori è a disposizione per ogni chiarimento e assistenza al cittadino presso i propri uffici dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 12.00 a Rimini via Caduti di Marzabotto n. 30, telefono 0541.779989.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento