Cassonetti in fiamme nella notte di capodanno, raffica di interventi dei vigili del fuoco

Roghi a macchia di leopardo in tutta la provincia hanno tenuto occupate le autobotti del 115 fino all'alba

Notte di capodanno di lavoro per i vigili del fuoco che, in tutta la provincia di Rimini, sono intervenuti per spegnere gli incendi appiccati ai cassonetti. A macchia di leopardo, tutte le città sono state interessate dai roghi che, partiti intorno alle 23, sono andati avanti fino all'alba del primo gennaio tenendo occupate le autobotti del 115. I vigili del fuoco, intervenuti per spegnere i vari roghi, hanno effettuato oltre una decina di interventi tutti segnalati alle forze dell'ordine. Tra le cause principali degli incendi si sospettano i botti di fine anno e le ceneri dei caminetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento