Cronaca Riccione

Cattivi odori nella zona artigianale di Riccione, indaga l'Arpae

Allargata la zona dei campionamenti per riuscire a scoprire l'origine della puzza segnalata dai cittadini

Continuano le segnalazioni da parte dei cittadini relative ai cattivi odori che si avvertono nella zona artigianale e su cui ARPAE sta indagando attraverso controlli e sopralluoghi. Dall’inizio delle indagini ad oggi l’area oggetto di monitoraggio è stata estesa, proprio per riuscire ad individuare la causa di questi odori immessi nell’ambiente e le conseguenti soluzioni da adottare. Dopo questa prima fase di ricerche e poiché si è riscontrato in queste settimane un aumento molto sensibile di tali esalazioni e si sono registrate numerose segnalazioni da parte dei cittadini, il Servizio Ambiente del Comune ha scritto nuovamente ad ARPAE per avere quanto prima una relazione aggiornata al riguardo così da poter rassicurare i residenti della zona e porre rimedio a questo persistente disagio ambientale.

“Siamo in attesa di conoscere l’esito delle indagini da parte di ARPAE – riferisce l’assessore all’ambiente Lea Ermeti. Dopo una prima fase di indagini, i controlli si sono concentrati anche sulle aziende che operano nell’area individuata e contiamo di ricevere al più presto una documentazione precisa che individui la causa e la soluzione di un problema di cui ci siamo fatti immediatamente carico investendo i soggetti competenti per le attività di controllo ambientale. La nostra attenzione è massima e confidiamo di poter rispondere ai cittadini precisamente e nel tempo massimo previsto per avere il risultato dei campionamenti”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattivi odori nella zona artigianale di Riccione, indaga l'Arpae
RiminiToday è in caricamento