Nullafacente 30enne prende a schiaffi i genitori. Vuole i soldi

Chiama il 112 dicendo di essere stata aggredita dalla figlia. E successo intorno alle 22.30 di venerdì a Cattolica. I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile si sono recati sul posto

Chiama il 112 dicendo di essere stata aggredita dalla figlia. E successo intorno alle 22.30 di venerdì a Cattolica. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile si sono recati sul posto, cercando, inutilmente, di calmare la donna, trentenne, nullafacente e contestualmente appuravano che la aveva preso a schiaffi entrambi i genitori che, stanchi delle continue richieste, le avevano negato la somma di denaro richiesta.

Infine, essendo risultati vani i tentativi di calmare l’interessata, i Carabinieri richiedevano l’intervento di personale medico dell’Ospedale che, giunto sul posto, provvedeva a somministrare alla donna dei calmanti trasportandola in seguito al pronto soccorso, ove la stessa veniva trattenuta in osservazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento