Rubava nelle auto, arrestato dopo inseguimento

Un clandestino albanese di 38 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì con l'accusa di furto aggravato. Recuperata refurtiva

Un clandestino albanese di 38 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì con l’accusa di furto aggravato. Nel corso di un servizio in borghese, i Carabinieri della Tenenza di Cattolica hanno sorpreso due individui mentre si aggiravano con fare sospetto tra le auto parcheggiate in via Toscana. Alla vista degli uomini dell’Arma, i due si sono dati alla fuga. Il 38enne, che ha tentato di nascondersi tra le auto, è stato preso.

La successiva perquisizione ha permesso di trovare un telefono cellulare Samsung, un notebook Acer, scarpe e capi abbigliamento provento di tre furti commessi su altrettante auto in sosta. La refurtiva è stata recuperata e restituita agli aventi diritto.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento